Bookmark and Share
HOME Rassegna Stampa COVIP, I FONDI PENSIONE BATTONO AMPIAMENTE IL TFR
Le news più lette
SOROS, L’UE RISCHIA IL CRACK, BERLINO AIUTI. MERKEL, SARÀ PROLUNGATO IL FONDO SALVA BANCHE TEDESCO
  Secondo il tycoon George Soros, l`Ue rischia di essere distrutta dall`incubo della crisi dell`euro. Per questo motivo la Germania deve assumersi la re...

MILANO SNOBBA MINACCIA DI FITCH A USA, SENZA ACCORDO SU DEBITO TRIPLA A A RISCHIO
  Piazza Affari snobba la minaccia di Fitch agli Usa. Se il Congresso degli Stati Uniti non troverà un accordo tempestivo sull`innalzamento del t...

G20 FIDUCIOSO SU FISCAL CLIFF, DUELLO OBAMA/ROMNEY TIENE SULLE SPINE LE BORSE
  I Paesi del G20, secondo una fonte del G20, sono fiduciosi sul raggiungimento di un accordo sul fiscal cliff negli Stati Uniti. Il cosiddetto fiscal c...

Chi siamo

AllServiceFinance opera su tutto il territorio nazionale al fianco di enti, istituti di credito, grandi aziende nella gestione del credito insoluto e nel supporto ad imprenditori ed aziende per la ristrutturazione aziendale e finanziaria.

  Richiesta Contatto
Se vuoi essere contattato per maggiori informazioni sui nostri servizi compila il modulo di richiesta informazioni o telefona allo 080 5520500


Rassegna Stampa


  11 novembre 2014

COVIP, I FONDI PENSIONE BATTONO AMPIAMENTE IL TFR

Nei nove mesi del 2014 i fondi pensione hanno ampiamente battuto il Tfr, come emerge dalle elaborazioni della Covip che ha pubblicato i rendimenti netti dei comparti negoziali, degli aperti e delle polizze previdenziali di tipo Pip.

Se la rivalutazione netta del Tfr che resta in azienda si è attestata nel periodo all`1% per via della bassa inflazione (dato che il Tfr si rivaluta ogni anno dell`1,5% fisso più il 75% dell`indice di inflazione Istat), i fondi pensione negoziali nel periodo gennaio settembre hanno messo a segno un rendimento del 5,8%. Al loro interno spiccano in particolare le linee azionarie con un rendimento del +7,5%, le bilanciate con un +6,6% e le obbligazionarie miste con un +6,4%. Le linee garantite hanno reso il 4,5%, mentre le obbligazionarie si sono fermate all`1,1%.

Quanto ai fondi pensione aperti, la loro performance netta è stata in media del 5,9%, quindi poco sopra quella dei negoziali. E in questo caso le linee che hanno reso di più sono state quelle bilanciate (+6,8%), seguite dalle azionarie (+6,5%) e dalle obbligazionarie miste (+6,3%), dalle obbligazionarie pure (+5,6%) e dalle garantite (+3,7%).

Sul fronte delle polizze di tipo Pip (piani individuali pensionistici), le unit linked hanno registrato un rendimento nei nove mesi del 5,1% medio netto (+5,8% le linee azionarie, +5,3% le bilanciate e +2,7% le obbligazionarie). I rendimenti 2014 delle gestioni separate delle polizze Pip non sono ancora disponibili.

Questi dati scontano l`aliquota fiscale sui rendimenti dell`11,5% entrata in vigore lo scorso 1 luglio. Ma se passerà la proposta inserita nella bozza della legge di Stabilità 2015 i gestori previdenziali dovranno fare i conti con una tassazione più elevata (20%) che complicherà il loro lavoro. Nello stesso tempo lo schema della legge di Stabilità prevede anche un aumento del prelievo fiscale sulla rivalutazione del Tfr dall`attuale 11% al 17%.



Fonte: www.milanofinanza.it

Torna al sommario


Via E. Pappacena, 22
70024 BARI
Part. IVA 05656010724
Cap. Soc. 600.000 € i.v.

HOME
L'AZIENDA
GESTIONE DEL CREDITO
SUPPORTO AL CREDITO
I NOSTRI PARTNERS
RASSEGNA STAMPA
DOWNLOAD DOCUMENTI LAVORA CON NOI
CONTATTI

Tutti i marchi rappresentati appartengono ai rispettivi proprietari

allservicefinance.it
© All Rights Reserved